Dualità vs Non-dualità


La non dualità non si riferisce alla "varietà" della realtà (vedo tre automobili differenti, un cielo azzurro, una nuvola bianca, l'erba verde e così via).

Si riferisce alla non dualità (sto parlando della dottrina "Advaita Vedanta") al dualismo tra "il veggente e quello visto".
La dualità è se si percepisce una separazione tra te e quello che tu percepisci. (Il veggente e il viso).
La non dualità è se si percepisce un'intera realtà senza nessuna separazione, nessuna distinzione tra il veggente e il visibile.

È impossibile per coloro che hanno realizzato "la verità" percepire la realtà come duale.

Se per te, intimamente, personalmente, percepisci una "realtà duale " bisogna andare più in profondità finché non si "trova" la verità della non-dualità (Advaita Vedanta)
(Monàs)